15 tifosi con i tatuaggi più assurdi di sempre – Reportpipe
#Viral

15 tifosi con i tatuaggi più assurdi di sempre

tifosi1

La passione per lo sport è un sentimento potentissimo che unisce tante persone diverse, che può entusiasmare ma che può anche abbattere. Il tifo per una squadra diventa una fede, una dedizione, un tormento e un amore incondizionato. Proprio per questa ragione, molti tifosi hanno cominciato a esprimere la loro predilezione per uno sport o per un team in particolare tatuandosi. Il problema sorge quando i tatuaggi sono esagerati, giganteschi o proprio imbarazzanti. Ti presentiamo la nostra Gallery dei 15 peggiori tifosi… per la pelle!

15) Una maglia per sempre

Il soggetto della foto si chiama Felipe Alvarez, è colombiano ed è diventato famoso in tutto il mondo per il suo originalissimo tatuaggio. Marchiata per sempre sul petto è la divisa della sua squadra di calcio del cuore, l’Atletico Nacional. Oltre all’evidente esagerazione, visto che il disegno occupa interamente il tronco del suo corpo, è il calciatore a cui esso fa riferimento che ha fatto scalpore. Si tratta infatti della maglietta col numero 2, appartenente al famosissimo Andres Escobar, mitico difensore del Nacional e della nazionale colombiana. Escobar è entrato nella storia però non solo per la sua bravura: ritenuto il “colpevole” dell’eliminazione ai Mondiali del ’94 ( egli infatti siglò l’autogol che fece perdere la Colombia contro gli Stati Uniti), Escobar fu freddato il 2 luglio davanti a un ristorante di Medellìn. Secondo alcuni testimoni, il suo assassino, Humberto Muños Castro, gli disse “Grazie per l’autogol” prima di ucciderlo con numerosi colpi di pistola mentre la fidanzata di Escobar, presente al momento dell’omicidio, sostiene che Castro urlò sarcasticamente “Goal!”.

Una dedica importante quella di Alvarez ma chi saranno gli altri tatuatissimi e sfegatati tifosi ? Guarda tutte le foto, prosegui nella lettura! 

Pagina 1 di 7
To Top